crema pasticcera
Basi

Crema pasticcera

La crema pasticcera per me è la regina di tutte le creme! Ognuno ha la sua ricetta di fiducia e questa può cambiare drasticamente da regione a regione.

Gli ingredienti di base sono latte, tuorli, uova e farina ma nulla ci vieta di sostituire una parte di latte con della panna per rendere la crema più ricca al palato oppure di sostituire la farina con l’amido di mais per ottenere una crema più consistente o con l’amido di riso per una crema più morbida.

Sostituendo la farina con gli amidi, la crema presenterà meno grumi e sarà più lucida ed in oltre risulterà senza glutine e potremo quindi utilizzarla nelle preparazioni celiache.

Ovviamente la crema può essere aromatizzata come più vi piace : aggiungendo della scorza di limone, della scorza di arancia oppure delle spezie.

INGREDIENTI

  • 1000 g Latte
  • 200 g Tuorlo
  • 300 g Zucchero
  • 100 g amido di mais
  • 1 bacca di vaniglia

PROCEDIMENTO

Aprite la bacca di vaniglia e ricavatene i semini.

Portate il latte, metà dello zucchero e il baccello di vaniglia a bollore.

Nel frattempo, mescolate i tuorli con l’altra metà dello zucchero e i semini della vaniglia. Questo passaggio è importante perché se non si mescolano, essendo lo zucchero igroscopico, questo assorbirà l’acqua dei tuorli “cuocendoli” e verranno a formarsi tanti piccoli grumi.

Aggiungete al composto di tuorli e zucchero l’amido di mais e mescolate per bene.

Quando il latte avrà raggiunto il bollore, versatelo in più riprese sul composto dei tuorli.

Riportate tutto sul fuoco e far addensare mescolando in continuazione con la frusta per evitare la formazione di grumi e che la crema si attacchi sul fondo.

Non appena la crema si sarà perfettamente addensata, travasatela in una teglia e copritela bene con la pellicola per evitare che si formi la pellicina sulla superficie.

L’ideale sarebbe riuscire a freddare la crema nel minor tempo possibile per evitare la proliferazione batterica, potreste mettere la ciotola o la teglia nella quale la travaserete un po’ di tempo in freezer prima di colarvi la crema.

Una volta fredda, frustare energicamente la crema per farla diventare bella lucida. Io di solito la metto in planetaria con la frusta e la faccio girare qualche minuto.

Una crema pasticcera ben fatta risulterà bella lucida, liscia, priva di grumi e non avrà sentori di uovo.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


Tipi di file supportati: immagini, video - Dimensioni massime allegato: 16 MB.